Se vedi tutto strano devi riaggiornare la cache del tuo browser. premendo CTRL + F5. E' dovuto all'aggiornamento del forum.

Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Parla del forex con gli altri trader
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Prendo a prestito alcune massime sulla legge di Murphy per iniziare un nuovo, un po' d'ironia sulle sventure del trading non guasta: :mrgreen:
  • Se tutto è andato bene, evidentemente qualcosa non ha funzionato.

    Non è vero che "non tutto il male viene per nuocere"; non solo, ma anche il bene, qualora si manifestasse, viene per nuocere.

    Chi bene incomincia, è a metà dell'opera, destinata a finire male.

    Se qualcosa sembra andar bene, hai detto bene: sembra.

    Il sonno è un intervallo tra una sconfitta e l'altra, sempreché non sia popolato da incubi.

    Le esperienze fallimentari passate non rendono più saggi e accorti, solamente più rintronati.

    A meno che la giovinezza non sia una condizione permanente, il futuro è dei vecchi.

    Quando si applica una procedura di miglioramento o mantenimento di uno "statu quo" soddisfacente, si tratta di un errore di metodo, che posticiperà solamente l'avvento della catastrofe, aumentandone la forza devastatrice.

    Se qualcosa sta andando bene, non temere, c'è ancora tutto il tempo perché cominci ad andar male.

    Se le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, c'è qualcosa di cui non stai tenendo conto.
Ieri ho incontrato degli amici che mi hanno raccontato di conoscenti che hanno perso centinaia di migliaia di EURO con il gioco d'azzardo, il trading e le slot machine :oops: e non ne sono ancora venuti fuori... fanno sedute di gruppo ecc. ma sono sempre ad un passo dal ricadere in questo vortice.
Questa discussione è stata per me uno spunto per fare con voi alcune precisazioni su quanto ho pubblicato, ho scritto o forse fatto credere a qualcuno ... il trading se fatto con attenzione può permettere anche dei guadagni, ma se si pensa di "giocare" al tiro al piccione ... ci si lascia le penne!! anche (e soprattutto) se credete di essere grandi trader. :twisted:
In queste prime battute della nuova vita di forexometro 2 la vendetta, ho letto di persone che con 10.000€ pensano di tradare con dimensioni da 1 lotto e fanno anche più operazioni contemporaneamente per vivere di trading!!!!!!.. per me questa è la "disfatta" sicura, il famigerato cigno nero prima o poi arriva a tutti, non basta lavorare(tradare) poche ore così si rischia meno. Pertanto, meditate..... meditate :evil:
Per il mio modesto parere, per fare una operazione che apre con 1 lotto servono almeno 100.000€ sul conto e dipende molto in che momento si opera (lontano da dati, news ecc.)
Il secondo demo che aprirò sarà proprio da 100.000 per capire meglio che le percentuali da 100% al giorno sono fattibili solo se si richia tanto, forse tantissimo e sicuramente troppo per me. Alcuni grandi trader che usano ingenti capitali hanno una leva bassisiima, proprio perché non ci deve essere nessun tentennamento quando il cigno nero si presenta. Cosa c'entra Murphy? Io aggiungerei..... :D
  • La maggior causa di fallimento dei nuovi trader nel Forex non è perché non sono bravi, ma perché sono sottocapitalizzati.
    La maggior causa dei fallimenti nel trading non è perché sono sottocapitalizzati, ma perché quando vedono i cigni neri credono che non sia per loro
    Ieri ho fatto il 10%, peccato per l'ultima operazione che non sono riuscito a chiudere e adesso soffro
Avatar utente
positiveday
Amministratore
Messaggi: 1907
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da positiveday »

Mah, così al volo, come unica considerazione è che la size dell'ordine da 1 lotto riferita a 10k può anche funzionare.
Tutto dipende dallo stoploss inserito.
Cioè, se trado senza stoploss non è detto che in caso di movimento immediato (dovuto a big player che hanno avuto una informazione che io ahimè non so) non mi possa fumare il conto.
Cioè, la size dell'ordine può anche essere 10 lotti con 10K, tutto sta nello stoploss che metto all'ordine, certo che se trado senza stoploss con size anche di un lotto con 10K posso vedere l'orrore.
:)
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Non metto in dubbio minimamente quello che rispondi Positive. La cosa che non mi torna è nell'adottare 1 lotto fisso con 10000, qualche operazione ci sta, ma per tutte, è troppo si è sovraesposti comunque tu metta lo stop.
p.s. non si aggiorna il banner... volevo far vedere il conto sfumato (vi piacerebbe!!! :lol: )
Avatar utente
positiveday
Amministratore
Messaggi: 1907
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da positiveday »

Dipende dal tipo di trading, di sicuro se miri a target di 30 40 pips entrare con un lotto con 10K su EURUSD prevede una precisione a rasoio o uno stoploss preso spesso.
Se miri a 5 pips di traget ed entri con 5 pips di SL non vedo problemi.
Dipende da come è il trading.
:)

La firma è applicata immediatamente, non saprei.
:)

Qualche problema ce l'hai però.
:D
myfxbook_dc881.JPG
Forse quei 4 sell da 1 lotto a 1.1267 hanno ... influito negativamente?
:)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Ho cancellato e rifatto nuovamente il banner!!!! Forse ABP lo bloccava!! :o
E' logico che parlo per quello che conosco io, per il mio modo di tradare ecc. Ho studiato molto quanto per la mia operatività poteva essere lo stop loss corretto o più adatto. In sintesi: dipende dalla situazione di mercato, dipende da quanto sono esposto, dipende da quanti punti voglio realizzare. Ma una cosa l'ho capita e l'ho già scritta. E' l'ultima operazione che conta e se non si è lucidi fino in fondo ne può bastare una per fregare un conto che sulla carta poteva essere sufficiente. Le scuse, le ragioni possono essere mille. Anche un trading Automatizzato può dare questi problemi, pensa un povero Cristo. :|
Avatar utente
achab
Messaggi: 1114
Iscritto il: mer giu 01, 2016 10:13 am

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da achab »

dc881 ha scritto: In queste prime battute della nuova vita di forexometro 2 la vendetta, ho letto di persone che con 10.000€ pensano di tradare con dimensioni da 1 lotto e fanno anche più operazioni contemporaneamente per vivere di trading!!!!!!..
Ciao dc881 e grazie per questo nuovo spunto di confronto.

Se facciamo un distinguo tra discrezionale (del quale so poco) ed automatico, quest'ultimo ha avuto bei momenti veramente entusiasmanti quando stava per essere licenziato NumberOne e Carlo forni una versione beta per testare quella che sarebbe stata la versione a pagamento. Ricordo, e smentiscimi se sbaglio, che si sparavano 2-3 lotti con balance da circa 5.000 Euro come se fossero bruscolini e, a quell'epoca, i broker non creavano praticamente nessun problema. Raddoppiare il conto in un mese era l'obiettivo minimo (a quell'epoca). Ma Edward Aloysius Murphy potrebbe resuscitare e ribadire "ma allora non avete capito nulla di tutto ciò che ho cercato di insegnarvi?".

Evidentemente, c'era appunto uno sbaglio nella cose quando andavano bene e questo sbaglio era soprattutto il mercato, che rispondeva in modo "logico". Anche i Broker non creavano problemi a quel tipo di scalping impulsivo. Adesso non è più così. Ovvero non lo è più in maniera da poterci investire "in quel modo". E' un'epoca finita. Che potrebbe tornare, comunque. Nulla è detto.

Buona giornata.
May the green pips be with us. Always!
/achab

Alcuni dei miei conti? Clicca qui.
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Se qualcosa sembra andar bene, hai detto bene: sembra.
Il sonno è un intervallo tra una sconfitta e l'altra, sempreché non sia popolato da incubi.
Le esperienze fallimentari passate non rendono più saggi e accorti, solamente più rintronati.
Ne ricito solo un paio... non vorrei portare troppa sfiga!!!
Io non so di automatico... ne ho provati tanti, ma poi in reale sono sempre diversi dai demo e.... m'illudono e basta!!!
Io ho imparato ad avere una certa adrenalina sia in reale che in demo e mi comporto pressoché allo stesso modo, tranne che in reale non posso lasciare aperte tante operazioni se non le posso controllare. (ecco perché ho bisogno di un basket stop loss)
So un po' di discrezionale e quel che ho visto è che uno è bravo finche non sbaglia, guadagna fintanto che non perde e il mercato è facile fino a quando non cambia.
Anche chi lo muove lo sa e dopo aver fatto piccoli movimenti, dove rimbalza sempre e sembra non cedere mai poi decide che adesso ci sono abbastanza pesciolini da pescare e di colpo fa cose che sembravano impossibili il giorno prima. Bisognerebbe studiare l'arte della guerra per affrontare certi momenti "strani" dei mercato.
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Sperando sempre di non scoraggiare nessuno, ma far aprire gli occhi a più persone possibile aggiungo...
«Il banco vince sempre» lo insegna la statistica. Ma la matematica resta patrimonio di pochi e così in tanti si indebitano e rovinano la propria esistenza nella speranza di vincere al Superenalotto, alle slot machines nei bar….
E questa è stata la sollecitazione per aprire questa discussione :x E' inutile poi prendersela, a mio avviso conviene... muoversi di conseguenza.
Che non vuol certo dire lasciar perdere, ma sapere che gli avvoltoi sono li pronti a mangiarci anche le briciole.
Meglio accettare anche grossi errori e usare il profilattico, la cintura di castità è troppo costrittiva. Se esagero con l'esposizione è facile perdersi, se tutte le sere voglio cuccare .... poi non mi lamento se mi restano i segni. :lol: Che vecchio che son diventato!!!!! :mrgreen:
Avatar utente
dc881
Messaggi: 228
Iscritto il: gio giu 02, 2016 1:00 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da dc881 »

Purchè dopo un anno di trading reale il gain non sia inferiore al drawdown consolidato o flottante.
Anche il 5% è ottimo.
Sono sempre interessato a vedere un account di trading discrezionale che soddisfi questi requisiti :
Cito Carlo, che sembra saperla proprio lunga su come vanno i conti dei trader ;)
Sono sicuro che tutti noi a vedere la richiesta di un "misero" 5% abbiamo pensato che lo facciamo in un giorno!!! :?: Ma Lui chiede dove siamo arrivati alla fine di un anno :x e questo fa la differenza, se poi i capitali sono importanti la differenza è ancora maggiore. Certo se siamo qui a tradare, a imparare, a parlare di trading è perché tutti crediamo/speriamo/vogliamo fare molto di più... e questo va bene, ma attenti a Murphy :D
Avatar utente
positiveday
Amministratore
Messaggi: 1907
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Dalla legge di Murphy vediamo d'imparare a non perdere (troppo)

Messaggio da positiveday »

dc881 ha scritto: Cito Carlo, che sembra saperla proprio lunga su come vanno i conti dei trader ;)
Mah, anche qui è statistica ....
Ho visto in questi quasi sette anni di Forex tanti bei report scoppiettanti, tanti trader invincibili ed expert advisor invincibili (mai detto che i miei lo fossero), poi il tempo è signore .... sempre, basta attendere.
Sia nel bene che nel male.
:)

Cioè, quello che è altamente probabile che vada storto .... ci va proprio, inutile credere ai miracoli.
I colossi di argilla cadono, ma proprio perchè sono di argilla e non perchè è stata la legge di Murphy.
Quello che è poco probabile che vada storto ... qualche volta ci va lo stesso invece, e qui magari Murphy c'entra ...
:lol:
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...
Rispondi