Se vedi tutto strano devi riaggiornare la cache del tuo browser. premendo CTRL + F5. E' dovuto all'aggiornamento del forum.

Facciamo trading sulle Criptovalute?

Parla del forex con gli altri trader
Avatar utente
achab
Messaggi: 1002
Iscritto il: mer giu 01, 2016 10:13 am

Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da achab » mer dic 20, 2017 1:17 pm

Alcuni broker iniziano ad introdurre le criptovalute tra i loro CFD ed io ho iniziato a registrare i ticks di Ethereum su due brokers, da circa 10 giorni (li allegherò a gentile richiesta) e mi domandavo chi facesse trading tra di noi, con quali dubbi e quali risultati.
May the green pips be with us. Always!
/achab

Alcuni dei miei conti? Clicca qui.

Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » ven dic 22, 2017 1:42 pm

No, mai avuta esperienza.
Anche se su BitCoin prima il segnale era buy fisso, adesso potrebbe essere sell fisso.
Inoltre non penso che il BitCoin si possa definire una "valuta" certamente "cripto" per via della grande cosa che è il blockchain, ma una valuta deve avere la possibilità di essere scambiata liberamente, e per via della complessità della blockchain il limite attuale delle transazioni del BitCoin è di 10 al secondo e anche meno.
Condierare che il circuito Visa è in grado di gestire 4000 trasazioni al secondo ....
Se già fosse l'unica valuta adottata da un supermercato diffuso a livello nazionale (mettiamo Esselunga) forse non sarebbe all'altezza della quantità di transazioni richieste.
Potrei pensare che sia uno strumento di investimento, come un titolo azionario, sempre ammesso che non lo tradino in molti, sennò buonanotte, già adesso parrebbe che si possano avere ritardi di 24 ore per avere la transazione registrata nella rete ...
:D
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » ven dic 22, 2017 1:55 pm

Cioè, direi che il BitCoin è nei fatti l'ultima delle valute "virtuali", è la cosa più reale che ci sia.
Ogni transazione per poter avvenire deve essere "accettata" e registrata da tutta la "rete", e resta lo storico di tutte le transazioni effettuate.
Mentre invece è l'Euro o una qualsiasi delle altre valute che è realmente "Virtuale", dove le transazioni non hanno un limite fisico e sono solo numerelli che si aggiornano dentro i computer delle varie banche ...
:lol:
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » ven dic 22, 2017 2:06 pm

Per il resto mi piacerebbe sapere cosa pensa qualcuno che 5 giorni fa ha comprato BitCoin a quasi 20.000$ ed oggi ha perso quasi la metà dell'investimento.
Boh, tutto farlocco ...
:cry:
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Avatar utente
achab
Messaggi: 1002
Iscritto il: mer giu 01, 2016 10:13 am

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da achab » ven dic 22, 2017 6:05 pm

Io c'ho un caro amico che ha comprato Ethereum, per entrarci nell'effettivo merito dopo i lunghi studi che ha fatto su queste cripto valute, il quale mi ha anche fatto notare che almeno un paio di Broker offrono anche le API (CoinBase e GDAX).
May the green pips be with us. Always!
/achab

Alcuni dei miei conti? Clicca qui.

Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » lun dic 25, 2017 4:49 pm

Mi sembra che anche Ether abbia avuto una bella botta venerdì.
Comunque mi rifiuto di chiamarle "valute", saranno strumenti finanziari, magari estremamente duttili e complessi come la piattaforma Ethereum, con le possibilità più incredibili.
Ma il per me il problema è che rimangono dei bei sogni di geni dell'informatica.

Già si comincia con il fatto che nessuno deve "guadagnare" dalla creazione di queste "unità", che è già una bella utopia. Cioè i BitCoin si "creano" scavando in miniera. In altre parole la creazione dei BitCoin all'inizio è stato campo per gli esperti di informatica e pure appassionati che dedicavano il lavoro del proprio pc alla "creazione" di nuovi BitCoin, adesso siamo al limite che la corrente utilizzata (e l'hardware necessario) per il mining del BitCoin incide abbastanza sul suo valore finale, anche se certamente (specialmente nei paesi dove la corrente elettrica costa poco) ha certamente un ritorno economico.

Poi, siccome sono dei gran lavori "campati per aria" alla fine, essendo dei semplici strumenti finanziari, tornano a fare i conti col mondo reale, quello degli "squali", dove il cambio BitCoin/US$ non è deciso dalla massa dei BitCoin presenti e dalla quantità di denaro (US$) che è stato convertito in BitCoin, ma da degli exchange (pochi) che sulla base della liquidità disponibile decidono il cambio BTCUSD.

Mentre invece, se fossero degli strumenti finanziari completamente alternativi (come vorrebbero essere), dovrebbero anche risolvere il problema del loro valore rispetto allo US$ (per esempio) e creare un sistema software per cui il valore di BTCUSD sia equamente legato all'investimento complessivo degli "investor" nel BTC e non a logiche di "mercato" classiche (cioè in mano agli squali).

Cioè, la blockchain registra tutte le transazioni effettuate, ma ... in BitCoin. Cioè, la domanda è : quanti US$ sono stati converiti in BitCoin da quando è stato convertito il primo BitCoin da US$ ?
E chi lo sa?
Non sarebbe giusto che il rapporto di conversione BTCUSD derivasse da questa massa di US$ che sono stati convertiti in BTC? E che quindi un deprezzamento del 40% del rapporto BTCUSD debba essere creato dalla riconversione in US$ di una congrua parte degli US$ covertiti in BTC?
Dubito molto che sia successo questo.
:mrgreen:
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Avatar utente
achab
Messaggi: 1002
Iscritto il: mer giu 01, 2016 10:13 am

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da achab » mar dic 26, 2017 3:39 pm

Ciao Carlo,

buongiorno e grazie per il tuo sempre interessante contributo, dal quale si generano spesso delle interessanti discussioni. Vado ad analizzare cosa hai scritto passo, passo e poi farò le mie considerazioni.
Mi sembra che anche Ether abbia avuto una bella botta venerdì.
Vero, una batosta non da poco. Dalla quale pare si sia già ripreso: siamo ai livelli di 5 giorni fa. Ma non è questo il punto che mi interessa, anzi.
Comunque mi rifiuto di chiamarle "valute", saranno strumenti finanziari, magari estremamente duttili e complessi come la piattaforma Ethereum
Chiamiamole come meglio piace ovvero come meglio calzi, non è questo il punto (che mi interessa).
con le possibilità più incredibili.
Ecco, già questo è un punto che inizia a destare il mio interesse.
Ma il per me il problema è che rimangono dei bei sogni di geni dell'informatica.

Già si comincia con il fatto che nessuno deve "guadagnare" dalla creazione di queste "unità", che è già una bella utopia.
Beh, le utopie mi piacciono, ma al momento e qui sono più interessato al pane quotidiano.
Cioè i BitCoin si "creano" scavando in miniera. In altre parole la creazione dei BitCoin all'inizio è stato campo per gli esperti di informatica e pure appassionati che dedicavano il lavoro del proprio pc alla "creazione" di nuovi BitCoin, adesso siamo al limite che la corrente utilizzata (e l'hardware necessario) per il mining del BitCoin incide abbastanza sul suo valore finale, anche se certamente (specialmente nei paesi dove la corrente elettrica costa poco) ha certamente un ritorno economico.
Pare che convenga minare solo nei paesi dove la corrente costi zero (ad es. Norvegia), negli altri il guadagno si ridice praticamente a zero. Ma anche questo non è il punto.
Poi, siccome sono dei gran lavori "campati per aria" alla fine, essendo dei semplici strumenti finanziari, tornano a fare i conti col mondo reale, quello degli "squali", dove il cambio BitCoin/US$ non è deciso dalla massa dei BitCoin presenti e dalla quantità di denaro (US$) che è stato convertito in BitCoin, ma da degli exchange (pochi) che sulla base della liquidità disponibile decidono il cambio BTCUSD.

Mentre invece, se fossero degli strumenti finanziari completamente alternativi (come vorrebbero essere), dovrebbero anche risolvere il problema del loro valore rispetto allo US$ (per esempio) e creare un sistema software per cui il valore di BTCUSD sia equamente legato all'investimento complessivo degli "investor" nel BTC e non a logiche di "mercato" classiche (cioè in mano agli squali).

Cioè, la blockchain registra tutte le transazioni effettuate, ma ... in BitCoin. Cioè, la domanda è : quanti US$ sono stati converiti in BitCoin da quando è stato convertito il primo BitCoin da US$ ?
E chi lo sa?
Non sarebbe giusto che il rapporto di conversione BTCUSD derivasse da questa massa di US$ che sono stati convertiti in BTC? E che quindi un deprezzamento del 40% del rapporto BTCUSD debba essere creato dalla riconversione in US$ di una congrua parte degli US$ covertiti in BTC?
Dubito molto che sia successo questo.
Potrei anche concordare, ma - alla fine - che cosa mi importa? Non è mia intenzione minare, non ho interesse a creare una ennesima cryptovaluta (ne esistono almeno 35, secondo Wikipedia), al momento non ho manco voglia di entrare nel merito di come è nato il rapporto BTCUSD ma, invece, mi interesserebbe comprendere come gli "squali" ci lucrino sopra. E magari sedermi al banchetto. Concordo che ci sia poca liquidità, abbiamo appena varcato le porte di una nuova frontiera dove le regole sono blande, quando esistono e chi ha fegato può correre il rischio di fare fortuna (come di morire, invero).
Ecco, è questo il punto: ritengo che ci sia spazio per mordere questa torta e rimpinzarsi ed è mia intenzione pasteggiare.

Le possibilità ci sono tutte, le competenze le abbiamo, le risorse pure. Ma c'è la volontà?
May the green pips be with us. Always!
/achab

Alcuni dei miei conti? Clicca qui.


Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » mer dic 27, 2017 3:00 pm

:lol: :lol:

Si, non è che sono l'unico ad averci i dubbi.

Il problema non è il BitCoin stesso (per quanto una tecnologia che limita il numero massimo di transazioni a 10 al secondo per un panorama mondiale è quasi uno scherzo), ma la sua valutazione rispetto allo US$.

Cioè, non esistesse altra valuta (per quanto non possa essere usata come valuta per il .... limituccio di sopra) al mondo e tutte le cose fossero pagato con BitCoin non ci sarebbe il problema della valutazione in US$.
Ma è che BitCoin è uno strumento finanziario (o una Commodity secondo la SEC) e quindi necessita di un "valore" di conversione in una valuta.

Qui crolla tutto il castello di sabbia direi, in altre parole al sistema manca un pezzo, cioè l'exchange incorporato che attribuisce un valore di conversione con lo US$ basato sulla quantità di BitCoin presenti e sulla quantità di US$ convertiti in BitCoin.
:cry:
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Avatar utente
positiveday
Messaggi: 1553
Iscritto il: sab mag 28, 2016 9:23 pm

Re: Facciamo trading sulle Criptovalute?

Messaggio da positiveday » lun feb 05, 2018 10:18 am

Complimenti alla "valuta" BitCoin.
Il 60% di svalutazione in 60 giorni.
Roba da divisa della Repubblica delle Banane dopo un colpo di stato.
:D

Giusto l'altro ieri ho ricevuto una email che non è finita per caso nello spam e mi ha fatto fare quattro risate.
Quest’anno, in 9 su 10, milionari grazie al Bitcoin! Come hanno fatto?

I bitcoin, proprio nell’ultimo mese, hanno toccato il loro valore massimo e non hanno intenzione di fermarsi. Proprio per questo motivo i più rinomati economisti del mondo li stanno consigliando.

Ma come approcciare ad una materia così nuova e complessa? Un Team di programmatori ha ideato un programma che ti permetterà di guadagnare in modo automatico grazie a quella che passerà alla storia come la più grande opportunità di ricchezza del millennio.
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ma se sale e basta (nelle fantasie di questi scemi) a cosa serve un trading system automatico, compra e compra che vai bene ....
:lol:
http://widgets.myfxbook.com/widget?id=1 ... &color=red
Trovi interessanti i contenuti di forexometro? Considera la possibilità di iscriverti! :mrgreen: e poi di partecipare ...

Rispondi