Outside Bar Bullish e Bearish

candleContinuando a parlare di pattern di prezzo oggi introduciamo il pattern Engulfing che può essere sia bullish (rialzista) che bearish (ribassista), il cui utilizzo risulta piuttosto affidabile. Le outside bar sono candele che mostrano un high maggiore rispetto all'high della candela precedente, ed un low minore rispetto al low della candela precedente.
Banner

Ultime dal Forum

Anyoption
UK: si allarga il deficit di bilancio!
Venerdì 20 Luglio 2012
uk_recessioneNel mese di giugno la Gran Bretagna ha avuto un deficit di bilancio maggiore di quanto gli economisti avessero previsto, sollevando dei dubbi sul raggiungimento degli obiettivi fiscali per l'intero anno. Secondo l'Office for National Statistics il deficit è di 14,4 miliardi di sterline rispetto ai 13,9 miliardi di sterline dell'anno precedente.

ActivTrades Tour

La previsione mediana era per un fabbisogno in calo a 13,4 miliardi di sterline. Con il Regno Unito che continua a lottare contro la recessione, le preoccupazioni che il piano di austerità di George Osborne potrebbe deragliare sono in aumento.

Il fabbisogno netto di cassa è di 3 miliardi di sterline e l'indebitamento netto del settore pubblico è salito a 1,04 miliardi di sterline, spingendo spingere il rapporto debito-PIL al 66,1%, il più alto dall'inizio delle rilevazioni nel marzo del 1993.

Proprio ieri il Fondo monetario internazionale avvertiva che il governo britannico dovrebbe essere pronto ad introdurre sgravi fiscali temporanei e aumentare la spesa qualora l'economia non riuscisse a migliorare.

george-osborne

Il Tesoro ha minimizzato le cifre, affermando che è ancora troppo presto per trarre conclusioni. "Si tratta di dati volatili e sono soggetti a revisione", si legge nel comunicato.

Il primo ministro David Cameron ha ammesso in un'intervista di ieri che il programma di austerità che avrebbe dovuto concludersi entro il 2015, in seguito esteso al 2017, potrebbe essere esteso nuovamente fino al 2020.

Alcuni economisti prevedono per la Gran Bretagna, una recessione che durerà anche nella seconda metà dell'anno per poi recuperare marginalmente negli ultimi sei mesi. Lo scorso lunedì il FMI aveva abbassato le proprie previsioni di crescita per il Regno Unito dello 0,6% per il 2012 ed il 2013.